Staycation: Cosa fare per le vacanze non lontano da casa

By Socialmediachiara
Luglio 1, 2021
Idee per le vacanze

Che ci piaccia o no, la “staycation” (fusione delle parole inglesi “stay”, stare, e “vacation”, vacanza) è una realtà. Che sia una scelta obbligata o una riscoperta, non entro nel merito. Al secondo anno di pandemia la voglia di viaggiare resta la stessa ma si accompagna a una riscoperta delle nostre città: il cosiddetto “turismo di prossimità”.

Milano, Piazza Duomo. La mia città

E a questo proposito, vorrei condividere la mia esperienza. Lo scorso anno, 2020, ho fatto una delle vacanze più lunghe della mia vita.

Vacanza in Monferrato

Cominciate a inizio luglio con una casa nel Monferrato affittata insieme a una coppia di amici per 5 settimane. Distanza da Milano, 125 km. Ovviamente aveva la piscina a nostra completa disposizione. Noi abbiamo portato i cani che avevano un bel giardino (in realtà la piccola aveva anche la piscina perchè è una nuotatrice provetta), gli amici avevano i figli che ogni tanto venivano a trovarli. Cinque settimane che hanno fatto sembrare luglio e parte di agosto una scivolata verso il resto della vacanze che sembravano non finire visto il tempo che avevamo davanti.

Inoltre, in tempo di pandemia e di smart working, che io sia a Milano o sia in Monferrato poco cambia. Ma io preferisco essere in Monferrato! Lavoro, se mi punge vaghezza, scendo e mi faccio un bagno, gioco col cane e poi risalgo e continuo a lavorare. Forse è per questo che lo chiamano “smart working”.

Colline del Monferrato

Vacanza in Toscana

Finite le cinque settimane in Monferrato ed essendo io fiorentina di nascita, ci siamo detti “ma perchè non andiamo in Toscana e per una volta la viviamo da turisti?”. Ok. Prendiamo cani e bagagli e partiamo alla volta di Firenze, dove io sono parzialmente cresciuta e che non ho mai particolarmente amato, ma questa è un’altra storia. Ovviamente, dopo che Chiara Ferragni aveva postato su Instagram le foto della visita agli Uffizi (e sempre complimenti al direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, per la magnifica intuizione!), ho prenotato la visita al museo dove non andavo da quando avevo 9 anni e avevo pianto tutto il tempo!

Firenze, Ponte Vecchio. Vista dal Museo degli Uffizi

Sono uscita con gli occhi pieni di bellezza e orgogliosa di essere fiorentina. I corridoi lunghi e prospettici, di legno intarsiato. Le opere più famose al mondo lì, davanti a me, pronte per essere ammirate e basta. Piazza della Signoria in tutta la sua bellezza con il “Biancone”, il Nettuno della fontana del Nettuno, come lo chiamiamo noi fiorentini, che si stagliava verso un cielo azzurro che a Firenze è una rarità. Curiosità: opera commissionata da Cosimo I De’ Medici a Bartolomeo Ammannati, che in realtà fu imposto al De’ Medici dalla moglie Eleonora da Toledo. Cosimo avrebbe preferito Benvenuto Cellini, il quale ebbe a dire una volta vista l’opera finita: “Ammannato, ammannato! Quanto bel marmo t’hai sciupato!”.

Dritta da fiorentina…

Prima di partire la sottoscritta aveva intercettato un agriturismo con piscina aperta agli esterni, in collina che si avvale di un sistema di filtraggio acqua salata, molto meno inquinante del cloro, anche per la pelle. Si tratta delle piscina presso il Podere Le Pialle, podere immerso nelle colline fiorentine, quasi introvabile e a numero chiuso. Ci abbiamo passato una giornata perchè si pranza con i prodotti dell’azienda agricola e credo di aver assaggiato uno degli olii più buoni della mia vita! Non me ne vogliano pugliesi o liguri, ma per me esiste solo l’olio toscano!

Piscina del Podere Le Pialle

Staycation a Milano

Tornati a Milano, e finchè si è potuto girare liberamente, abbiamo vanamente tentato di visitare nell’ordine: Il Cenacolo Vinciano e annessa Vigna di Leonardo, ma appunto, vanamente.

Tuttavia, siamo partiti alla scoperta di altre zone della città che altrimenti non avremmo mai visitato perchè viviamo sul Naviglio Pavese che proprio brutto non è. Ma non è l’unico naviglio! Il meno famoso, ma comunque bellissimo, a mio avviso anche per tutto il corredo di progetti che lo accompagna, è il Naviglio della Martesana, a nord di Milano.

Naviglio della Martesana, Milano

Ci saremo andati un milione di volte, a passeggiare avanti e indietro, la mattina presto e orario aperitivo. Bellissimo, veramente consigliato. Per i più ardimentosi, si può fare canottaggio; inoltre, c’è una ciclabile bella lunga che, volendo, porta fuori Milano.

Proprio grazie alle continue visite a nord di Milano (noi siamo a sud), abbiamo scoperto una bellissima mostra al Teatro Arcimboldi, Claude Monet, The Immersive Experience. Finita a dicembre 2020, si trattava di una mostra interattiva che immergeva l’osservatore nei quadri dell’artista. Praticamente si camminava all’interno dei quadri, grazie a un sistema di proiezione 3D e mapping, emozionandosi e abbracciando la bellezza in un’installazione maestosa. Camminavi sopra le carpe dello stagno giapponese che ti sguazzavano fra i piedi, venivi proiettato nelle vie di una Parigi ottocentesca con damine con l’ombrellino e damerini impomatati.

Ecco, questa è stata la mia staycation 2020. Il 2021 per ora mi vede nell’Oltrepò Pavese, terra sconosciuta e pochissimo valorizzata ma che invece meriterebbe più attenzione. Meno di un’ora mi separa da Milano e posso andare e venire in giornata. Sempre piscina e cani al seguito.

Ave atque Vale

Chiara

Ti potrebbe interessare anche https://www.chiaracelani.it/2021/05/25/tendenze-pinterest-estate-2021-viaggi-nomadi/

Post Correlati

Da leggere

Le 15 domande più comuni che ricevo su Pinterest. E le mie risposte.

Le 15 domande più comuni che ricevo su Pinterest. E le mie risposte.

Le 15 domande più comuni su Pinterest: che pin da usare, perchè dovrei essere su Pinterest, quali metriche contano, quanto tempo ci metto a vedere risultati. Qui proverò a rispondere alle 15 più comuni che mi vengono fatte. Domanda n.1: quanto tempo ci vuole prima di...

Su di me

Maria Chiara Celani

Sono Chiara, sono una Pinterest Specialist e posso aiutarti a portare il tuo business su Pinterest con una strategia studiata sui tuoi obiettivi.

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.