Perchè è importante inserire Pinterest nel tuo ecosistema digitale

By Socialmediachiara
Ottobre 23, 2022

Come sfruttare tutte le potenzialità di Pinterest inserendolo in un ecosistema digitale ben strutturato composto da sito e newsletter.

Pinterest è un ottimo alleato per il tuo modello di business e quindi è opportuno inserirlo nel tuo ecosistema digitale. Provo a spiegarti quali sono le cose essenziali che ti servono.

Di cosa parlerò in questo articolo:

  • Sito
  • Newsletter
  • Vendita prodotti fisici o digitali

Per avere una presenza online corroborata da Pinterest, conviene avere un ecosistema digitale a supporto. Questo ecosistema si compone, minimo, di: un sito e una newsletter. Se poi si ha un canale Youtube, bene ma sappiate che Pinterest ha tolto l’opzione di verificare il canale Youtube.

Lavoro sinergico-Haute Stock

Perchè avere un sito se usiamo Pinterest: parte 1 di un ecosistema digitale.

Bisogna avere un sito se si usa Pinterest? Se mi avessero fatto questa domanda 2 anni fa, avrei risposto “assolutamente sì”. Oggi, con l’introduzione delle idea pin che, ancora, non hanno un link di destinazione, potrei arrivare a rispondere di no.

Resto però dell’idea che avere un sito (e non una landing page fatta con Milkshake) resti l’opzione migliore per far funzionare tutto il proprio ecosistema digitale. La definizione “ecosistema digitale” è mutuata dalla biologia: tutto è interdipendente. Quindi, Pinterest rimanda al sito, pertanto è meglio avere un sito.

Ma come deve essere questo sito? A questa domanda ci sono dei professionisti dedicati che possono rispondere sicuramente meglio di me. Quello che mi sento di dire è:

  • Un sito che si carichi velocemente: la gente si stufa;
  • Un sito ben organizzato e chiaro: chiarezza dei servizi/prodotti che offri, come acquistarli, perchè acquistare da te;
  • Un sito con una pagina blog alimentata con costanza;
  • Un sito ottimizzato in chiave SEO.

Pinterest è un motore di ricerca e resterà sempre tale, idea pin o meno. Se attraverso Pinterest hai la possibilità di essere ben indicizzato su Google, ti conviene fare un sito ben strutturato che rispetti delle caratteristiche minime di usability.

Perchè un blog? Semplicemente perchè lo infarcisci di parole chiave che rimandano al tuo core business e parlano al tuo cliente ideale. Ecco perchè è essenziale avere in mente chi è il nostro cliente ideale (che non è la nostra audience, attenzione!).

Pro tip: da un articolo di blog ricavi almeno 8-10 pin e almeno 2-4 idea pin, destrutturando l’articolo.

Stesura newsletter-Ph. Marco Pistolesi

Perchè avere una newsletter: parte 2 di un ecosistema digitale.

Allora, io su questo punto ho opposto una fiera resistenza finchè ho potuto. L’idea di mettermi a scrivere anche la newsletter mi faceva venire il mal di testa. Però ho anche capito che non si può prescindere.

Anche qui esistono dei professionisti migliori di me per parlare dei benefici della newsletter. Io mi limito a parlare di come utilizzarla affiancata a Pinterest.

La newsletter è tua, è l’unica cosa che è tua insieme al sito. Se i social chiudono domani, tu hai ancora il tuo sito e la tua newsletter.

E’ uno strumento che crea grandi legami con chi decide di iscriversi. Ti offre inoltre la possibilità di fidelizzare chi ti segue da altre parti, aprendo e alimentando un dialogo che alla lunga crea fiducia.

Pinterest ti aiuta ad avere leads alla tua newsletter in target! Promuovendo il tuo lead magnet su Pinterest, vedrai arrivare tanti iscritti che, piaccia o no, su Pinterest sono più interessati all’argomento che tratti perchè sono andati su Pinterest cercando proprio quell’argomento lì!

Pro tip: qui ho parlato di come promuovere il tuo lead magnet su Pinterest.

Come usare questo ecosistema digitale se vendi prodotti (fisici o digitali)

Vendita prodotti-Haute Stock

Se non sei solo una blogger ma vendi anche prodotti, siano essi fisici o digitali, avere un sistema sito-newsletter-Pinterest ben implementato ti aiuterà a vendere di più. Anche nell’ottica del fatto che Pinterest sta diventando sempre di più un luogo per e-commerce. Ne ho parlato qui.

Sul tuo sito mostri quello che vendi, magari ne spieghi la genesi e l’uso. Attraverso la newsletter hai modo di stabilire un legame di fiducia con chi ha deciso volontariamente di sottoscriverla.

Tutto questo, ma anche altri elementi, contribuisce a alzare il tuo indice di autorità in coloro che ti seguono.

Tenendo sempre a mente che Pinterest si colloca nella parte alta del funnel, quindi si rivolge a un pubblico freddo, se non hai altri elementi per “riscaldarlo” (come appunto un sito sul quali farlo atterrare e/o una newsletter con cui tenerli sempre incuriositi), i tuoi potranno essere anche dei bellissimi prodotti ma in pochi li vedranno. Certo, esistono altri social. Ma come dicevo sopra la buyer persona non è necessariamente la tua audience! Sui social le persone possono seguirti anche solo per curiosità personale e non professionale. Su Pinterest il discorso cambia: su Pinterest si va con un’intenzione. E se ti posizioni come autorità nel tuo campo, quell’intenzione si trasforma in una vendita.

Pro tip: puoi mettere in vendita i tuoi prodotti su Pinterest creando un e-shop ma non ti conviene mettere il prodotto più caro. Almeno non all’inizio.

Ecosistema digitale-Haute Stock

Conclusioni

Detto tutto questo, spero di aver chiarito perchè è importante avere almeno un sito e una newsletter se usi Pinterest, e non solo.

Pinterest fa veramente il “lavoro sporco” per te, questo è quello che sto cercando di far capire. Lo riassumo per comodità:

  • Tu crei pin che rimandano al tuo sito;
  • Il sito si indicizza meglio anche su Google;
  • La newsletter alimenta il legame di fiducia con le tue buyer personas;
  • Se hai un lead magnet, lo puoi promuovere su Pinterest che, in cambio, ti porterà leads in target;
  • Puoi vendere i tuoi prodotti fisici e/o digitali su Pinterest ma prima devi creare un legame e lo crei con gli elementi che ti ho indicato sopra.

A presto! E ci vediamo su Pinterest!

Ave atque vale

Chiara

Post Correlati

Da leggere

Cosa sono le Idea Pin di Pinterest?

Cosa sono le Idea Pin di Pinterest?

Che tu venda prodotti fisici o digitali, o servizi, hai un motivo per essere su Pinterest: essere scoperto da chi cerca quello che tu offri. Vediamo cosa sono le idea pin di Pinterest e come usarle per la tua attività. Cosa sono le pin idea di Pinterest Introdotte in...

Su di me

Maria Chiara Celani

Sono Chiara, sono una Pinterest Specialist e posso aiutarti a portare il tuo business su Pinterest con una strategia studiata sui tuoi obiettivi.

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *