Pinterest funziona per la mia attività di vendita servizi?

By Socialmediachiara
Gennaio 31, 2022
Servizi digitali

Vendo servizi: Pinterest fa per me?

Pinterest serve per vendere prodotti, Pinterest non funziona per chi vende servizi. Ecco, non proprio. Ma provo a rendervi chiaro il funzionamento di Pinterest.

Spesso mi viene chiesto…

Spesso mi viene chiesto da miei coachees che vendono servizi (non prodotti fisici) “ogni volta che chiedo a un cliente dove mi ha trovato, non menziona mai Pinterest. Ergo, Pinterest non è per la mia attività”. 

Allora io cerco di rimanere calma e spiego che Pinterest non è un social media e quindi la valutazione che ne facciamo non può nè deve avvicinarsi alla valutazione di un social media. 

Lo scopo di Pinterest è quello di attirare il cliente ideale (buyer personas o avatar) e per intraprendere questo viaggio di avvicinamento richiede diversi passaggi. Motivo per il quale Pinterest dà risultati nel medio-lungo periodo (a parte le idea pin che invece sono immediate).

cliente ideale

Facciamo un esempio…

Vendiamo prodotti digitali, siamo dei digital coaches o strategist. Per questo tipo di attività Pinterest è sempre stato un po’ più ostico, ammettiamolo. Banalmente, perchè da motore di ricerca visivo privilegia moda, cibo, fai-da-te e prodotti visivamente più accattivanti perchè più facili da mostrare. 

Il discorso cambia per chi invece vende servizi NON TANGIBILI. 

Ma torniamo all’esempio:

1. Hai appena lanciato un nuovo corso di digital marketing, o un video corso pilates;

2. Fai i tuoi pin con link di destinazione, usando le parole chiave (qui un’idea pin dove spiego come trovare le parole chiave);

3. Qualcuno va su Pinterest e cerca “digital marketing” oppure “pilates per il mal di schiena”;

4. Se abbiamo lavorato bene di keywords, Pinterest mostrerà i tuoi pin a quella persona: ti ha scoperto, alé!

Anche se elementare, tutti abbiamo un funnel

Abbiamo appena creato un funnel (imbuto) o customer journey, anche se elementare e in modo, forse, involontario. Il cliente ideale ti ha scoperto, continua la sua ricerca…e sempre se tu hai lavorato bene, Pinterest gli rimanderà i tuoi pin e pin simili ai tuoi per argomento. E in questo viaggio il formato del pin, l’immagine e il testo sono fondamentali. Perchè se l’immagine è bella e il testo attira l’attenzione, allora il cliente ideale cliccherà sul link di destinazione e atterrerà sul tuo sito. 

A questo punto possono succedere due cose: 

1. Non hai una newsletter, nè un blog, nè un gruppo Facebook o Telegram e tutto muore lì;

2. Hai una newsletter e un blog di valore, o un gruppo Facebook o un canale Telegram al quale il cliente ideale si iscriverà.

A forza di ricevere le tue newsletter, leggere i contenuti che condividi su Facebook o Telegram e constatarne il valore, capirà che sei in grado di aiutarl* e fisserà quella call gratuita che tu metti a disposizione di chi ti vuole conoscere.

Concludendo…

Tornando alla domanda originale “Pinterest fa per me, è giusto per la mia attività di vendita servizi, le persone non mi trovano su Pinterest”, ecco la domanda è mal posta (sono una che gioca a Trivial, le domande sono sempre mal poste).

Perchè la risposta è: il cliente ideale non ti risponderà MAI ti ho trovato su Pinterest (o forse ora con le idea pin comincerà a succedere), perchè semplicemente non lo sa che ti ha trovato così.

E per rispondere alla tua domanda mal posta, riformuliamola insieme: vale la pena stare su Pinterest anche se vendi servizi? Sì, vale la pena. Perchè Pinterest porta traffico al sito/blog dove ci sono anche i tuoi servizi in bella mostra, perchè ti crea un funnel anche se tu non sei capace di farlo. Insomma, fa il lavoro sporco. E se anche ti viene risposto “ti ho trovato su Facebook, ricevo la newsletter…” ricorda che ce l’ha mandato Pinterest.

Ave atque Vale

Chiara

PS: A proposito di servizi, a breve uscirà il mio webinar rigorosamente dal vivo (così mi potete fare tutte le domande che volete) Pinterest base. Adatto a che non ha idea di come funzioni Pinterest e ha voglia di mettersi in gioco con questa magnifica piattaforma.

Potrebbe anche interessarti:

Come Pinterest porta traffico al tuo sito/blog;

Miti di Pinterest da sfatare.

Post Correlati

Da leggere

Le 15 domande più comuni che ricevo su Pinterest. E le mie risposte.

Le 15 domande più comuni che ricevo su Pinterest. E le mie risposte.

Le 15 domande più comuni su Pinterest: che pin da usare, perchè dovrei essere su Pinterest, quali metriche contano, quanto tempo ci metto a vedere risultati. Qui proverò a rispondere alle 15 più comuni che mi vengono fatte. Domanda n.1: quanto tempo ci vuole prima di...

Su di me

Maria Chiara Celani

Sono Chiara, sono una Pinterest Specialist e posso aiutarti a portare il tuo business su Pinterest con una strategia studiata sui tuoi obiettivi.

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.